avviso 52 smart

Piani Formativi Smart

Avviso 52 del 30/09/22 – Piani Formativi Smart

Obiettivi

L’Avviso 52 Smart finanzia piani aziendali o pluriaziendali che prevedano attività formative da realizzare in tempi brevi per specifici fabbisogni di piccole e microimprese.

L’Avviso 52 Smart suddivide i piani in due Linee, ciascuna con risorse dedicate, per distinguere meglio le necessità e le caratteristiche tra i diversi piani e le relative imprese beneficiarie.

Linea 1 aziendale

La linea 1 Aziendale riguarda piani con una sola impresa beneficiaria. Per questa linea è stata finanziata per 1.000.000 € con in massimale di utilizzo per singola impresa di € 5.000,00.

Linea 2 pluriaziendale

La linea 2 Pluriaziendale prevede che un piano coinvolga un minimo di 2 imprese beneficiarie. Questa linea è finanziata per € 1.000.000, con un massimale di utilizzo per plurimpresa di € 20.000,00.

Saranno oggetto di premialità nella griglia di valutazione le seguenti imprese:

  1. che abbiano aderito – con almeno una matricola – entro il 31/12/2017 e sia stata sempre aderente da quella data;
  2. impresa che sia aderente a Fon.Coop a partire dal 1 luglio 2022.

Presentatori e attuatori

Possono presentare la domanda di contributo e realizzare i piani formativi sull’avviso 52 smart:
  • le imprese/enti aderenti a Fon.Coop esclusivamente per propri soci lavoratori/lavoratrici ;
  • i consorzi d’imprese aderenti a Fon.Coop esclusivamente per propri soci lavoratori/lavoratrici e lavoratori/lavoratrici e per quelli delle imprese associate aderenti;
  • società capogruppo aderenti a Fon.Coop esclusivamente per propri soci lavoratori/lavoratrici e per quelli delle società controllate e/o partecipate aderenti;
  • la capogruppo di un gruppo cooperativo paritetico per propri lavoratori/lavoratrici e soci lavoratori/lavoratrici e per quelli delle imprese associate aderenti a Fon.Coop;
  • i “contratti di rete” tra imprese aderenti a Fon.Coop esclusivamente per propri soci lavoratori/lavoratrici e lavoratori/lavoratrici e per quelli delle imprese associate aderenti;
  • gli Enti o società di formazione anche da costituire formalmente dopo l’eventuale approvazione del contributo, incaricati da imprese aderenti a Fon.Coop. Gli Enti o società di formazione debbono essere accreditati presso la Regione di competenza per le attività previste dal piano.
Possono presentare piani a valere sul presente Avviso 52 smart, i soggetti che:
  • non si trovino in stato di fallimento, di liquidazione coatta amministrativa, di concordato preventivo (salvo il caso previsto dall’art. 186 bis del Regio Decreto 16/3/1942 n. 267) di amministrazione straordinaria (D.Lgs. n. 270/1999), di amministrazione straordinaria speciale (Legge 39/2004), di liquidazione per scioglimento volontario, o che non abbiano in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali condizioni;
  • sono in regola con il documento di regolarità contributiva (DURC);
  • non sussistano a carico del legale rappresentante sentenze di condanna passata in giudicato per reati gravi in danno allo Stato che incidono sulla moralità professionale, nonché per reati di partecipazione ad un’organizzazione criminale, associazione di tipo mafioso, corruzione, frode e/o riciclaggio.

A.T.I. o A.T.S. di più imprese aderenti a Fon.Coop – solo per la linea 2 . Anche da costituire formalmente dopo l’eventuale approvazione del contributo, per propri soci lavoratori/lavoratrici e lavoratori/lavoratrici;

Destinatari

I destinatari dei piani sono:

  • soci lavoratori/lavoratrici di imprese cooperative che prestano la loro attività presso la cooperativa ricevendo una remunerazione (anche non da lavoro dipendente);
  • dipendenti inclusi apprendisti;
  • lavoratori in ammortizzatori sociali (FIS, CIGO, CIGS, CIGD, contratti di solidarietà);
  • lavoratori con contratto di co.co.co. e di co.co.pro. in deroga.

Sono altresì inclusi i lavoratori a tempo determinato con ricorrenza stagionale, anche nel periodo in cui non sono in servizio. Si specifica che, nel caso di questa tipologia di lavoratori come per quelli in ammortizzatori sociali, l’impresa beneficiaria dovrà assicurare la quota di co-finanziamento privato, se dovuta in base al regime di aiuto prescelto.

Non possono essere destinatari dei piani i lavoratori che siano in mobilità, professionisti a partita iva, lavoratori interinali, tirocinanti.

Attività formative ammissibili

La formazione deve essere progettata per conoscenze e competenze comprendendo per queste ultime idonee attività di valutazione finalizzate al rilascio all’allievo di una attestazione degli apprendimenti acquisiti trasparente e spendibile (cfr. Circolare dell’ANPAL n. 1 del 10/04/2018 capitolo 3.2).
Sono ammesse le seguenti modalità formative, anche tra loro combinate, da svolgere in presenza o in modalità virtuale, da utilizzare anche attraverso percorsi personalizzati che:

  1. configurano processi di comunicazione prevalentemente ad una via (lezioni frontali,seminari, ecc.);
  2. promuovono il confronto su problemi e situazioni reali (simulazioni, analisi di caso, role playing, esercitazioni, gruppi di studio, laboratori, ecc.);
  3. strutturano momenti formativi ad hoc fuori dall’aula (tutoring, mentoring, coaching, ecc.);
  4. attuano momenti formativi all’interno delle realtà produttive delle aziende (formazione on the job);
  5. consentono di sperimentare quanto acquisito durante il percorso formativo (project work);
  6. realizzano formazione a distanza (FAD on line asincrona) con adeguate piattaforme basate su LMS (Learning Management System).

Si precisa che le modalità formative indicate nei punti da 1 a 5 possono essere svolte a distanza in modalità sincrona tramite webinar per il 100% delle ore previste dal piano.

Per la formazione organizzata per conformarsi alla normativa nazionale obbligatoria in tema di formazione (es. sicurezza) e/o per la formazione obbligatoria per l’apprendistato, si rimanda a quanto già previsto al precedente articolo “Accordo di condivisione sindacale”.

Voucher individuali

Sono ammissibili anche voucher individuali di formazione. Sono ammessi piani nei quali la formazione sia realizzata esclusivamente con voucher formativi.

Per voucher si intende un buono formativo che consente ad un singolo lavoratore dell’impresa beneficiaria del piano la partecipazione ad uno specifico percorso di formazione erogato da un organismo di formazione che:

  • Università pubblica o privata, riconosciuta dall’ordinamento nazionale o Centro di Ricerca direttamente collegato;
  • accreditato presso Fon.Coop;
  • accreditato presso la Regione di competenza;
  • accreditato/istituito/riconosciuto/autorizzato da un organismo pubblico (Ministero dei Trasporti, Ministero di Grazia e Giustizia, Ministero della Salute, MIUR, altro) secondo la normativa nazionale o internazionale;
  • certificato UNI EN ISO;
  • ordine/collegio professionale;
  • ITS, che rilascia titoli di istruzione secondaria;
  • erogatore di percorsi certificati e riconosciuti;
  • concessionario “esclusivo” (ed autorizzato alla formazione) di software, programma, contenuto specialistico, piattaforma digitale e/o titolare di brevetto.

Il soggetto erogatore del voucher non può essere il soggetto proponente del piano.

Non perdere questa opportunità. Ti guidiamo noi nel tuo viaggio verso il futuro.

Analisi di fabbisogno

Organizzazione attività previste dal progetto

Progettazione del percorso formativo

Coordinamento e Tutoraggio

Gestione procedure presso il Fondo Interprofessionale

Monitoraggio e rendicontazione

Per maggiori info, visualizza il bando integrale

Vuoi maggiori informazioni?

Compila il modulo ed un nostro consulente ti ricontatterà.

La tua richiesta non può essere convalidata.
La tua richiesta è stata inviata. Ti risponderemo il prima possibile.

Presa visione informativa privacy

Vuoi essere aggiornato sui servizi di consulenza, sui corsi aziendali e sulla formazione finanziata?

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Torna su