Una prova di emergenza

Una prova di emergenza

35,00 + IVA

Data: 1 luglio 2020

Corso in aula –   in videoconferenza
Durata: 2 ore – 1 lezione
Orario: 10,00  – 12,00

Valido per l’aggiornamento della formazione dei lavoratori rischio basso – medio – alto

 

Essere pronti a partecipare ad una prova di emergenza per essere efficaci in caso di vera emergenza.

Perché serve la prova di emergenza? perché è importante verificare periodicamente che tutti i lavoratori sappiano cosa fare, dove andare, come comportarsi in caso di emergenza?

La consapevolezza, da parte di ogni lavoratore, del ruolo e delle attività da svolgere sono la base per eseguire interventi efficaci a garantire la salute e la sicurezza dell’ambiente di lavoro.

Quindi non solo chi è investito di un incarico specifico, ma tutti  devono conoscere ed attuare le procedure aziendali.

Periodicità di aggiornamento della formazione lavoratori: 5 anni.

Per ottenere l’attestato, è obbligatoria la frequenza del 90% delle ore di formazione.

Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di 5 iscritti.

 

Corso in videoconferenza, clicca qui per sapere di più

Corso in Videoconferenza

La Regione Toscana a causa della situazione di emergenza, consente lo svolgimento di corsi di sicurezza in videoconferenza in alternativa alla modalità in presenza.
La videoconferenza però non va confusa con la modalità in E-learning, già consentita dagli Accordi Stato Regione che regolano la formazione di sicurezza sul lavoro.
Secondo le indicazioni fornite dalla Regione, per videoconferenza deve intendersi “la compresenza temporale di discenti e docenti che interagiscono tra loro tramite un mezzo di comunicazione (modalità sincrona) presso più sedi individuate dal Soggetto organizzatore, che provvede direttamente alla gestione delle presenze.”

La Videoconferenza è quindi equiparabile alla formazione in aula perché, grazie alla modalità sincrona, consente l’interazione tra docente e partecipanti. Con questa modalità gli allievi possono infatti fare domande, confrontarsi con il formatore e ottenere risposte e chiarimenti in caso di dubbi o incertezze.

 

Supporto e tutoraggio per i corsi in videoconferenza

Gli iscritti, prima dell’inizio del corso, riceveranno adeguate istruzioni su:

1 – Conferma della data di avvio del corso di formazione/aggiornamento;
2 – Promemoria sulle modalità di accesso e sui requisiti hardware e software necessari per il collegamento.
3 – Modalità di accesso al corso.

E’ prevista la presenza di un Tutor che potrà essere contattato dagli iscritti per informazioni e supporto tecnico.

Programma del corso

Il corso riprende i concetti base della gestione e delle procedure aziendali per passare ad un confronto attivo con i partecipanti sui reali problemi connessi alla gestione di possibili emergenze.

Obiettivo del corso è l’individuazione di aspetti critici e di corretti comportamenti che i lavoratori possono adottare di fronte ad una emergenza.

Emergenza e prova di emergenza: definizione, tipologie, reazione
Analisi di un caso e soluzioni possibili

Attestazioni rilasciate

Al termine del corso sarò rilasciato un attestato di frequenza valido per 2 ore di aggiornamento della formazione obbligatoria per lavoratori, secondo quanto previsto dal D. Lgs. 81/08 e s.m.i.

Per il rilascio dell’attestato, è obbligatoria la frequenza di almeno il 90% delle ore previste.
L’attestato sarà inviato al partecipante in versione digitale (formato .pdf) e l’originale spedito in copia (a seguito di richiesta specifica al momento della iscrizione).

Modalità di partecipazione

Per iscriversi al corso, seguire la procedura di registrazione, inserendo i dati nei campi richiesti.
A seguito del pagamento della quota di iscrizione, saranno inviate le credenziali per l’accesso al corso di formazione e ogni altra informazione necessaria alla partecipazione .

Per avere chiarimenti o maggiori informazioni sul corso o sulle modalità di partecipazione, contattare la segreteria organizzativa tramite:
Email: segreteria@quec.net oppure al n. 0583.975085

Requisiti necessari per la videoconferenza

Per il corso in videoconferenza sono necessari:

  • una connessione ADSL;
  • un PC o Mac dotato di microfono, uscita audio e Webcam.

E’ possibile utilizzare anche Tablet o Smartphone per seguire l’attività formativa in videoconferenza.

Per poter partecipare in modo ottimale al corso, si sconsiglia di utilizzare collegamenti in wireless se la rete wi-fi è utilizzata da altri utenti aziendali.