Fonditalia Fondo Interprofessionale

fonditalia

Fondo Interprofessionale per la formazione dei lavoratori

Finanziare la formazione con FondItalia

FondItalia è un fondo interprofessionale promosso da FederTerziario, per la parte datoriale e da UGL, per la parte sindacale, attraverso un Accordo che coinvolge tutti i settori economici.

FondItalia finanzia piani formativi aziendali, territoriali e settoriali, compresi quelli in materia di igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro, sempre concordati tra le parti sociali.

ll Fondo raccoglie e redistribuisce le risorse dedicate alla formazione che le imprese devono obbligatoriamente versare: 0,30% del monte salari. Questo versamento può essere indirizzato verso un fondo, come Fonditalia o lasciato automaticamente all’Inps, senza però la possibilità di utilizzarlo.

Aderendo a Fonditalia,  invece, ogni azienda può gestire i fondi versati per la propria formazione.

I canali con cui è possibile accedere ai contributi sono:

Le imprese medio – grandi possono scegliere di far confluire il loro gettito, ossia il 70% del versato che l’INPS inoltra al Fondo, in un Conto Formativo monoaziendale. Tali risorse, non soggette alla normativa di Aiuti di Stato, sono interamente a disposizione della singola impresa, con possibilità di cumulo della relativa disponibilità su base pluriennale.
Eventuali risorse derivanti dalla portabilità da altro Fondo vengono comunque messe a disposizione al 100% da FondItalia, appena disponibili.

Le imprese piccole, medie e grandi possono scegliere di far confluire il loro gettito (il 70% del versato che l’INPS inoltra al Fondo) in un unico conto collettivo – il Conto di Rete di Imprese solidale – che rappresenta uno strumento di cooperazione e crea le condizioni affinché le singole imprese possano, avvalendosi della sinergia della rete, per accrescere, individualmente e collettivamente e mediante la formazione professionale e l’aggiornamento dei propri lavoratori, la loro capacità innovativa e loro la competitività.

La Rete di Imprese Solidale rappresenta una struttura “aperta” cui le imprese possono aderire mediante la libera sottoscrizione di un Protocollo di rete solidale.

Pur considerando strategico il Conto di Rete di Imprese solidale, è previsto il mantenimento di un Fondo di Rotazione dove far confluire le risorse non utilizzate dalle imprese nei tempi e nei modi previsti dalle Linee guida Anpal. Lo scopo è quello di finanziare, sempre in modalità competitiva, Avvisi sperimentali che prevedano l’integrazione con risorse regionali per la formazione (Legge 236/1993).

FondItalia finanzia la formazione mediante Avvisi FEMI a valere sui Conti di Rete di Imprese di Imprese solidale (pluriaziendale), utilizzando il 70% delle risorse finanziarie delle imprese aderenti al Fondo che abbiano fatto espressa richiesta di attivazione del Conto di Rete.

Conto Aggregato FondItalia

Grazie ad una collaborazione consolidata, Quec permette di finanziare la formazione del  personale di aziende, pubbliche amministrazioni e professionisti, fruendo anche di corsi completamente gratuiti in qualsiasi area, compresa la sicurezza sul lavoro.

Il Conto Aggregato FondItalia  permette, infatti, alle piccole imprese che, individualmente accantonano versamenti limitati a circa 40 Euro/anno/dipendenti, di disporre di un budget più cospicuo.

Aderire al Conto Aggregato permette così l’accesso immediato alle risorse disponibili oltre che ad un sistema di contribuiti aggiuntivi.

Quec offre assistenza completa e gratuita sulle procedure da seguire per l’ottenimento dei finanziamenti e per un’efficace adesione e gestione del Conto Aggregato. Ma offre anche  supporto per la progettazione, la gestione burocratico procedurale e la personalizzazione dei corsi.

L’adesione al Conto Aggregato non comporta alcun costo ed è possibile rinunciarvi e/o cambiare Fondo in qualsiasi momento.

 

Fonditalia

Se desideri parlare con noi

Telefono

0583 975085 - 0583 975059

Mail

fondi@quec.net

Compila il nostro form

Per scoprire come finanziare tutti i tuoi progetti di formazione​

FondItalia

Per far aderire al Conto Aggregato FondItalia  e avere  le risorse economiche necessarie per finanziare  la formazione interna all’azienda, sia essa obbligatoria o specifica basta seguire  tre semplici passaggi:

  1. Comunicare all’Inps la propria iscrizione al Fondo e avviare il trasferimento delle risorse
  2. Comunicarci la data di adesione
  3. Comunicarci tutti i corsi di cui avete bisogno per presentare il piano formativo al corso  

Materiale informativo Fondo