Coworking: un servizio per i professionisti (e non solo)

coworking agevolazioni

Sei un professionista? Stai cercando uno spazio per iniziare a lavorare? Vuoi entrare in contatto con altri professionisti? Il coworking è lo strumento giusto per te.

Il coworking è la condivisione di uno spazio fisico da parte di più professionisti che provengono da ambiti diversi.

In questo spazio, i professionisti trovano attrezzature, connessioni per ottimizzare risorse e usufruiscono di opportunità utili di scambio di conoscenze, contatti e professionalità.
Con il coworking, si riducono ovviamente i costi di gestione perché questi sono condivisi con gli altri professionisti che utilizzano l’ambiente di lavoro.
E’ sostanzialmente un nuovo modo di organizzarsi che rinuncia al concetto tradizionale di ufficio per offrire nuove opportunità di lavoro e di incontro.
Per incentivare e favorire l’utilizzo del coworking, la Regione Toscana mette a disposizione un finanziamento sotto forma di voucher rivolto esclusivamente ai professionisti.

 

Chi può richiedere il voucher regionale per il coworking?

Il voucher è riservato ai liberi professionisti, senza limiti di età, residenti e/o domiciliati in Toscana.

possono richiedere il voucher purchè titolari di Partita IVA da non più di 12 mesi dalla data di presentazione della domanda di finanziamento.

Per ottenere il contributo è necessario appartenere ad una delle seguenti categorie:

  • soggetti iscritti ad Albi di Ordini e Collegi;
  • soggetti iscritti ad Associazioni di cui alla Legge n. 4/2013 e/o alla legge regionale n. 73/2008;
  • soggetti iscritti alla Gestione separata dell’INPS.

 

Quanto finanzia la Regione Toscana?

Il voucher può finanziare fino a 3.000,00 euro per le spese di affitto della postazione di coworking per un periodo che va da un minimo di 6 mesi ad massimo di 12 mesi.

Qualora sia prevista una collaborazione presso uno spazio di coworking all’estero nei paesi della UE o in un’altra regione italiana da effettuarsi all’interno della durata del contratto di affitto è possibile richiedere fino ad un massimo di 500,00  euro per le spese di viaggio, vitto e alloggio.

 

Quali sono gli spazi da affittare?

Esistono spazi accreditati alla Regione Toscana per i quali può essere speso il voucher della Regione Toscana, per l’elenco vedi qui.

 

Scadenza per la presentazione delle domande

Le scadenze sono bimestrali e a sportello. La prima scadenza per il 2020 è fissata a febbraio.