Finanziamenti Agevolati Imprese: la tua Attività è pronta?

team al lavoro

La finanza agevolata è una ottima soluzione, ma occorre essere pronti.

Perché essere pronti, per usufruire delle migliori offerte, non vale solo quando si tratta dei saldi o delle promozioni online.
Ma anche quando si parla di finanza agevolata.

Sembra uno strano accostamento ma funziona proprio così.
Ci sono molti bandi, nazionali o regionali, che finanziano i principali temi cari ad imprese e professionisti: innovazione tecnologica, miglioramento organizzativo, marchi e brevetti, sistemi di gestione.
Anche per progetti importanti e per cifre altrettanto importanti.

Questo, ovviamente, fa sì che siano molti anche gli interessati ad usufruirne. E che le richieste aumentino quando si tratta di finanziamenti a fondo perduto.

Qual è allora la strada da seguire per ottenere un finanziamento?

1) Non scoraggiarsi se il progetto non rientra tra quelli finanziabili perché il bando viene sospeso o chiuso per qualche ragione.

Spesso i bandi prevedono la possibilità di essere riaperti, con la conseguenza di poter quindi  finanziare le domande rimaste inevase a causa dalla precedente chiusura.
Oppure, è possibile che venga fatto un nuovo bando con forti analogie con quello chiuso precedentemente, per cui è possibile adeguare facilmente e ripresentare la domanda.

Pertanto, conviene sempre raccogliere la documentazione necessaria per presentare la domanda, perché in entrambi i casi possiamo velocemente inoltrarla.

2) Occorre avere le idee chiare e il progetto ben definito.

Al momento della stesura del progetto, occorre aver chiarito i contenuti, gli argomenti e le finalità del progetto. Per non perdere tempo o avere ripensamenti dopo l’apertura del bando.

Alla apertura delle domande, il progetto deve essere chiuso sotto tutti punti di vista.

3) Scegliere bene a chi affidarsi. Come abbiamo già spiegato in un altro articolo, per muoversi bene nella finanza agevolata, occorrono conoscenze.

Alcuni bandi possono richiedere poi dati o documenti per cui è necessario l’intervento di specialisti (ad esempio un consulente, il commercialista o i revisori). Per questo, non è sempre saggio improvvisarsi esperti.
Perché potrebbe portare a mancare l’obiettivo.

 

Preparare la domanda di finanziamento

In conclusione, in consiglio che ci sentiamo di dare a chi vuole sfruttare una opportunità della finanza agevolata. Il progetto va valutato, analizzato e predisposto anche se un bando è momentaneamente chiuso.

Generalmente gli avvisi importanti su temi strategici per la crescita e lo sviluppo delle imprese vengono rifinanziati.

Per cui, se un progetto appare finanziabile, conviene sempre preparare la domanda di finanziamento per presentarla prima possibile o oppure tenersi pronti se esce un bando adatto .

Vuoi maggiori informazioni? Entra in contatto